CHI SIAMO

 

Alessandro de’ Martini di Valle Aperta

Maestro Orafo VR 248

Perito Gemmologo n.411

logo 20°

 

Nato a Verona ha conseguito il diploma di Geometra presso l’ I.T.G. di Verona. Trasferitosi a Vicenza consegue il Diploma di Tecnico Orafo presso la scuola d’ Arte e Mestieri e successivamente frequenta il corso di Incastonatura e Gemmologia. Vince una Borsa di studio che lo porta a qualificarsi Assistente alla Qualità Orafa con stage nella regione di Valladolid (Spagna ) dove apprende le tecniche antiche della filigrana e granulazione.

Inizia da subito il tirocinio presso prestigiosi laboratori vicentini.

Ritornato a Verona nel 1996 avvia un proprio Atelier Orafo marchio orafo VR248 dove tutt’oggi con i suoi collaboratori crea gioielli in esemplari unici ispirandosi sia all’ arte etrusco- longobarda sia a quella classica-moderna nelle quali la fantasia si unisce al gusto estetico e decorativo.

Si qualifica Analista Gemmologo presso l’Istituto Gemmologico Internazionale di Anversa IGI. Ottiene il riconoscimento di Punto Vendita Qualificato Borsa Diamanti d’ Italia. Si qualifica Perito ed Esperto in pietre preziose e gioielleria al N° 411 presso la Camera di Commercio di Verona. Frequenta poi il Corso d‘ Identificazione della Moissanite ( recente imitazione del Diamante ) della quale è punto vendita per Verona. Importa direttamente pietre preziose e perle dai giacimenti d’origine quali Thailandia, estremo Oriente ,USA, Brasile…

Effettua  Perizie e Certificazioni di gioielli e pietre preziose.

 

 

COLLABORATORI

 

 

foto silvia modificata

ORAFA Silvia Nenz

IMG_20151112_094152

ORAFO Roberto Colombari

IMG_0859-682x1024[1]

 INCASTONATORE Enrico Fasoli

 

 

La Nostra Forza: nessun intermediario !!!

 

perle in mano

 

 

 

 

 

.

de’ Martini Alessandro Perito Gemmologo importa Perle Naturali, Pietre preziose e semipreziose direttamente dai paesi d’origine quali Tailandia, Cambogia, Birmania, Cina, Australia, Arizona… con vendita al minuto e all’ingrosso.

 

 

LOGO TOTALE 2010

GIOIELLI FATTI A MANO

 

Il Sig. Alessandro Maestro Orafo VR248 e Perito Gemmologo CCIAA di Verona n.411 diplomato IGI Anversa, titolare del Laboratorio Orafo, dal 1996 con i suoi collaboratori, sviluppa la propria azienda in modo artigianale, caratterizzando in questo modo la propria produzione e vendita al dettaglio e ingrosso di gioielli in

Oro 750 e Argento 925 e Perle Naturali.

.

CIMG4406 CIMG4411

CIMG4478

 

I gioielli sono realizzati interamente a mano con tecniche di lavorazione artigianale che spaziano dalla microfusione cera persa, alla cesellatura di lastra e filo, passando da incisioni, traforo a seghetto e incastonature di pietre preziose semipreziose e perle, acquistate direttamente nei paesi d’origine quali Bangkok e Hong Kong.

.

.

 

de’ Martini sviluppa la propria attività nel commercio all’ingrosso di Perle Naturali di alta qualità.

MADEKO° PEARL è quindi un marchio registrato by de’ Martini distintivo di qualità e naturalità, che vanta di Perle Naturali coltivate prodotte nei paesi d’origine quali Cina, Giappone, Australia.

 

“Viaggiando in estremo oriente ho scoperto profumi, colori, suoni molto diversi e distanti dal nostro vivere…ho imparato a non avere paura o riluttanza al nome Cina…anzi l’antica cultura di questo popolo mi ha insegnato la pazienza e la cura nel fare…Cina non è solo centri commerciali, o qualità scadente…e le perle che illuminano i visi di milioni di donne ne sono la prova.”   

Alessandro de’ Martini

 

ORIGINE DELLE PERLE

Le PERLE MADEKO° sono prodotte con l’utilizzo del recente mollusco Hiriopsis Cumingi, denominata anche “san jiao bang” la produzione in questi ultimi anni si è più che duplicata grazie all’innovativo sistema di inseminazione: all’interno della valva si introducono fino a 25/30 pezzetti di epitelio, ridotti a 5/6 per la produzione di perle di grandi dimensioni…di grande rilevanza di questa enorme produzione è pure la ridottissima moria e la longevità di questi molluschi, non c’è quindi da meravigliarsi se le Perle Cinesi di alta qualità hanno soppiantato quasi totalmente la vendita e quindi la produzione di perle giapponesi di mare…basti pensare che con le 1800 tonnellate di perle prodotte all’anno, la Cina rappresenta circa il 95% della produzione mondiale…

 perle in mano

Inizialmente le Perle coltivate erano prodotte utilizzando il mollusco Plicata nei laghi e fiumi della Cina, Corea e Vietnam…la loro produzione era però insoddisfacente sia qualititivamente sia esteticamente, basti ricordare la forma delle perle a ”chicco di riso” poco luminose e di gran lunga distanti dalla forma classica delle perle di mare. Negli anni novanta si ha un eccezionale scoperta…l’utilizzo del mollusco Hiriopsis Cumingi proveniente dal mare, fa aumentare in pochi anni la qualità e la forma delle perle…fino al raggiungimento ad oggi di perle di forma sferica e di qualità eccezzionale con riflessi e lucentezza nulla da invidiare alle perle giapponesi! Di grande rilevanza è pure la differenza dalle perle nucleate, cioè in quest’ultime, l’uomo introduce manualmente nella conchiglia a ridosso del mollusco sfere di vetro o madreperla del diametro quasi uguale al prodotto finale ricoperte con strati sottilissimi di perlagione rendendo così “preziosa la sfera”…

 FOTO 092

Nel caso delle Perle Cinesi la crescita della perle avviene attraverso l’inserimento di parti di epitelio di uno stesso mollusco sacrificato..in questo caso la perla non avrà all’interno nessun nucleo ma sarà composta totalmente da conchigliolina dando così alla perla un’esclusiva resistenza e longevità eguagliando così le prime perle naturali. La produzione delle Perle Cinesi viene effettuata in appezzamenti dove un tempo, vi erano situate risaie, al sud della Cina in acqua dolce in profondità intorno ai 90 cm e la permanenza delle conchiglie varia dai 2 ai 4 anni e fino a 8/9 anni per perle di notevole grandezza (15-18mm) quest’ultime vengono trasferite al nord della Cina dove la temperatura più fredda caratterizza una peralgione più compatta e lucente a discapito però del tempo di crescita.

Il valore è variabile a seconda dei parametri di classificazione…DIMENSIONE, COLORE , LUCENTEZZA, SFERICITA’, GRADO DI COLTIVAZIONE, tutti questi parametri devono essere descritti nel certificato gemmologico consegnato al momento dell’acquisto, soltanto così potrete avere una conferma dell’ autenticità del vostro gioiello.

. 

…………………………………………………………………………

 

© demartini 2017